martedì 6 dicembre 2016

La produzione additiva nel settore degli interni e design - Navicelli SpA Pisa



Distretto Tecnologico Interni e Design
La SpA Navicelli di Pisa, partner del Distretto, organizza un incontro con le aziende
Martedì 6 Dicembre 2016 ore 15
La produzione additiva nel settore degli interni e design
Dal rapid prototyping al reverse engineering, i vantaggi offerti dalla stampa 3D e tecnologie correlate

Programma
Ore 15.00 – Trasferire i risultati della ricerca alle imprese che operano nel settore dell'arredo degli interni e del design per generare innovazione tecnologica e maggior competitività sul mercato – a cura di Spa Navicelli di Pisa
Ore 15.10 - Le traiettorie di indirizzo strategico del Distretto Regionale Tecnologico Interni&Design d.I.D - a cura di d.I.D
Ore 15.20 - Scelta e pianificazione di processi produttivi: cosa cambia con il rapid prototyping a cura di Dip.Ingegneria civile e industriale - Università di Pisa
Ore 15.40 - Le caratteristiche chimico-fisiche ed applicative dei materiali polimerici,
processabilità ed impiego nella stampa 3D – a cura di Spin-Pet
Ore 16.00 - Il reverse engineering e le analisi – a cura di PontLab
Ore 16.20 - La prototipazione rapida e produzione rapida con i polimeri – a cura di FuTech
Ore 16.40 - Sessioni pratiche di 3D Printing e Reverse Engineering
Ore 17.00 - Discussione aperta e visione delle macchine
La partecipazione all'evento è gratuita previa iscrizione entro e non oltre il 02 dicembre 2016 al seguente indirizzo : services@yachtinglab.it Sede dell'evento: SpA Navicelli di Pisa, via Darsena 3-Pisa

mercoledì 23 novembre 2016

Web meeting Novembre 2016

Mercoledì 23 Novembre 2016 ore 10-10:45, su
  1. Comunicazioni. Giro di tavolo su eventi, ricerche e congressi AM
  2. Convegno a MecSpe 23-25 Parma Marzo 2017, TechnologyHub Milano 20-22 Aprile 2017, Convegno SDM-17 Bologna 26-28 Aprile 2017, sessione AM Italy c/o CIRP ICME bis Golfo di Napoli 19-21 Luglio 2017, sessione AM convegno Aitem Pisa 11-13 Settembre 2017, Scuole Aitem di I e II livello
  3. Pubblicazioni intersede
  4. PRIN 2017
Hanno chiamato brevemente e sono assenti per lezione Giampaolo Campana UniBO, Gianluca Percoco PoliBA, Doriana D'Addona UniNA, Antonio Fiorentino UniBS

Paolo Minetola PoliTO (via mail) e Paolo Priarone PoliTO via chat, richiamano il precedente web meeting di Settembre, avendo proposto una sessione specifica relativa alla sostenibilità delle tecnologie additive nell’ambito del Convegno SDM-17 che si terrà a Bologna nel mese di Aprile organizzato dal collega e membro del gruppo Giampaolo Campana UniBO.
La comunicazione del convegno era già arrivata anche dalla segreteria AITeM.
In quanto membri del gruppo, il convegno può rientrare tra le attività del gruppo per il 2017.
La partecipazione e il contributo dei colleghi del gruppo di interesse sull’Additive Manufacturing è benvenuta.
Il testo della call specifica per la sessione sulle tecnologie additive è scaricabile qui. La scadenza per i lavori è stata estesa al 28 novembre, ma previ accordi con Paolo Minetola o Paolo Priarone, sono possibili ulteriori proroghe e avviare un processo di revisione accelerato nel rispetto delle altre scadenze indicate sul sito.

Pasquale Russo Spena UniBZ segnalare l'esigenza di svolgere in lingua inglese le prossime scuole Aitem di I e II livello, avendo spesso studenti e dottorandi interessati, ma provenienti dall’estero (soprattutto dalla Germania visto la collocazione territoriale).

Michele Lanzetta UniPI Grande attrezzatura da 400k€ cofinanziata da ateneo per stampa metallo a letto di polvere con Sezione Meccanica e Centro Piaggio (100k€). Collaborazione con Nuovo Pignone GE.
Presentazione polo regionale automotive. Presentazione al polo regionale Interni e Design (Yacht).
A Gennaio si raccoglieranno le proposte per i vari convegni al punto 2, raccogliendo i temi tramite modulo online. Sarà presente a nome del gruppo a ICME.

Continuiamo a testare materiali biologici (polimerici basso fondenti adatti a nostro laser CO2 da 50W) per il dentale - per dente o apparecchio, direttamente in positivo o tramite calco. In passato abbiamo fatto scaffold su nuovi materiali di sintesi, come attualmente UniBS (FDM) e Centro Piaggio (3DP).

Sessione al convegno Aitem su tematica AM è forse un obbligo che abbiamo, vista l'attualità della tematica, insieme a Additive 4.0. Proporrei un confronto tra casi come proposto da Paolo Priarone alla scorsa riunione in modo da facilitare la nostra interazione con le aziende, magari creando un centro di competenze e formazione per PMI che richiede una decisione collegiale.

Un costruttore di macchine è interessato a istituire un laboratorio per sperimentare con noi e potremmo proporre le tecnologie AM delle macchine future.

Prin al punto 4., l'esperienza mostra che è opportuno selezionare al nostro interno tematiche mirate e coerenti con la produzione scientifica dei proponenti, che deve essere eccellente. Abbiamo tempo per individuare uno o al massimo due squadre con questi requisiti, a differenza della scorsa scadenza che ci ha trovato impreparati.

Armando Razionale UniPI (non presente) FabLab dipartimentale. Produzione di serie nel dentale.

Antoniomaria Di Ilio UniAQ Interessata DFM con FDM in house e nuovo dottorando dedicato. E' interessato a costruzione di macchine, come UniPI (SLS), UniFI (WAM a 5 assi ibrida), PoliMI (SLM).

Bianca Colosimo PoliMI nuovo dottorando si occupano di in situ monitoring e di progettazione con disegnisti. Acquisto macchina Arcam EBM (come in Cira) in aggiunta a SLM costruita in casa e seconda in costruzione. Kickoff a Dicembre di progetto europeo con aerospaziali su produzione componente grande programma Clean Sky, si tratta di tiltrotor del convertiplano Agusta, costruzione varie parti da saldare.

Gianni Campatelli UniFI prototipo macchina a 5 assi con aziende del territorio. WAM (saldatura 3D) e simulazione. Sorgente nuova pulsata più fredda adatta ai minori spessori e minori distorsioni.

Maurizio Calabrese UniSalento ottimizzazione topologica con integrazione nuovi strumenti reticolari e trabecolari OptiStuct e solutore di Altair, Element di EnTopolgy (versione free scaricabile o comunque pro gratuita per università da rinnovare ogni 3 mesi), in fase di pubblicazione su pareti sottili e attrezzature di afferraggio.

sabato 1 ottobre 2016

Tavola rotonda MOVET Firenze Sabato 1 Ottobre 2016

L’additive manufacturing per l’innovazione prodotto. Accessibilità e opportunità per le PMI nell’industria Automotive, nell’Energetica e negli altri settori: considerazioni economiche e approfondimenti tecnologici
Rendere moderna e competitiva l’artigianalità Italiana per ritornare leader di mercato.
La crescente sfida delle economie emergenti sui mercati manifatturieri sta ormai da lungo tempo evidenziando come una politica di riduzione dei costi di produzione vada inesorabilmente a discapito del tessuto economico delle PMI italiane. La riconosciuta capacità manifatturiera di alto valore aggiunto dell’imprenditoria italiana ha risentito e continua a subire un simile scenario, incapace di fronteggiare una concorrenza le cui regole di ingaggio sono talvolta discutibili. In un simile contesto è necessario sviluppare strumenti per le PMI in grado di coniugare, spingendone alla migliore sinergia, due termini chiave del saper fare italiano: artigianalità e innovazione. L’Additive Manufacturing risolve questa necessità come strumento di innovazione del design e di concetto di prodotto, eliminando i vincoli dei complessi e costosi sistemi di produzione convenzionale e fornendo alla PMI un potente strumento per distinguersi dalle economie dei grandi numeri e bassi costi. Questi nuovi processi introducono un livello completamente diverso di libertà di design progettuale, che permette di ripensare all’additive manufacturing non solo in ottica di prototipazione rapida, ma anche come processo di manifattura volto alla realizzazione vera e propria di “high-end products” completamente innovativi. Nel Seminario saranno evidenziate le importanti ricadute di queste tecnologie in settori economici di elevata complessità primi tra tutti l’Automotive e l’Energetico, settori caratterizzati da prodotti ad elevato valore aggiunto e altissima qualità richiesta al prodotto. Nel contesto economico moderno si evidenzieranno in particolar modo le opportunità di business che la PMI può cogliere grazie alle tecnologie Additive Manufacturing.

FIRENZE – 1 ottobre 2016
Sala Michelangelo - Hotel Albani Via Fiume, 12 – 50123 Firenze

PROGRAMMA
09.30 – 09.45 Saluti e presentazione del Seminario
Giuseppe Pozzana - Presidente MOVET Paolo CITTI – Università degli Studi Guglielmo Marconi
09.45 - 10.10 Quale futuro per il manufacturing globale alla soglia della Quarta Rivoluzione
Industriale? Sergio Rinaldi – KMD Group – Hong Kong
10.10 – 10.35 AM nell’industria dell’auto Gianmarco Giorda - ANFIA
10.35 – 11.00 L’AM per l’innovazione di prodotto: maturare un vantaggio competitivo nella PMI Toscana Carlo Cavallini – Università degli Studi Guglielmo Marconi
11.00 – 11.25 Mercato attuale e trend dei materiali metallici per la MA
Paolo Folgarait – NUMANOVA
11.25 – 11.50 AM: precisione dimensionale e finitura superficiale, uno sguardo critico per l'ottimizzazione della value stream additive Carlo Cavallini – Università degli Studi Guglielmo Marconi
11.50 - 12.15 Additive Manufacturing applicato alle turbomacchine: stato dell'arte
tecnologico Leonardo Tognarelli – GE Oil & Gas – Nuovo Pignone
12.15 - 12.40 Scelta e pianificazione di processi, cosa cambia con l'Additive Manufacturing
Michele Lanzetta – Università degli Studi di Pisa Andrea Rossi – Università degli Studi di Pisa
12.40 – 13.05 L'esperienza del Dipartimento di Ingegneria Industriale nell'Additive
Manufacturing ed il Reverse Engineering: servizi per il territorio, ricerca e trasferimento tecnologico Monica Carfagni – Università degli Studi di Firenze
13.05 – 14.10 Pausa pranzo
14.10 – 14.35 Tecnologie Direct Energy Deposition: la nuova frontiera dell’AM
Gianni Campatelli – Università degli Studi di Firenze
14.35 – 15.00 AM: Vantaggi competitivi nell'ambito dello sviluppo prodotto Power Unit.
Un case study: il monocilindro Andrea Quattrini - HPE-COXA
15.00 – 15.25 AM per il vantaggio competitivo: ottimizzazione della catena del valore
Giulio Canegallo – GE Oil & Gas – Nuovo Pignone Andrea Ciappi – Università degli Studi Guglielmo Marconi
15.25 – 15.50 Il conto economico della MA e i nuovi scenari competitive
Andrea Aparo von Flue – SEAMTHESIS
15.50 – 17.00 TAVOLA ROTONDA
Paolo Citti (coordinatore): Monica Carfagni, Carlo Cavallini, Paolo Folgarait, Sergio Rinaldi, Leonardo Tognarelli, Gianmarco Giorda, Andrea Quattrini

venerdì 23 settembre 2016

giovedì 22 settembre 2016

Web meeting Settembre 2016

Argomenti in discussione

1. Comunicazioni. Giro di tavolo sulle attività AM svolte nel 2016

Piano per il 2017
2. Convegni/corsi/giornate tematiche sulle quale desideriamo concentrare i nostri sforzi
3. Pubblicazioni tra sedi
4. Progetti

Fiorentino UniBS

Alta partecipazione al seminario organizzato con Esi Group che ha fatto da traino verso propri clienti tema non solo AM

continua ricerca su protesi, tentativo di estrudere siliconi e nuovi biomateriali

in fase di proposta all'ateneo acquisto macchina per trattamento superficiale e estrusione in pressione di paste e materie plastiche ad alta viscosità che saranno censite nel database del gruppo

D'Addona UniNA

CIRP ICME 2016 ha ospitato una sessione AM con 7 lavori di cui 4 italiani su SLM

CIRP ICME 2017 potrebbe ospitare un convegno italiano del gruppo AM per il centro sud

Paolo Priarone PoliTO

3DPrint Technology Hub del quale è stato relatore ha riscosso notevole interesse e ha avuto elevato livello qualitativo

continua a lavorare su LCA e confronto AM e truciolo

propone di condividere dei casi di studio tra varie sedi per facilitare il lavori intersede, considerato che le tematiche delle varie sedi sono sovrapponibili e quindi può essere utile lavorare su casi esistenti condivisi o su benchmark creati ad hoc

Paolo Minetola sarà chair di una sessione AM al convegno recentemente pubblicizzato dalla segreteria Aitem sui temi

• Design for AM and topology optimization
• Assessment of optimal material exploitation in AM
• Assessment of the environmental impact of AM processes
• Sustainability of AM product lifecycle
• Energy efficiency of AM
• Comparison between AM and conventional manufacturing
• Analysis of AM value chains
• Policies to promote new AM business models
• Social impact of 3DP and AM education

Campatelli UniFI

Firenze continua a coltivare 3 filoni di attività su materiali metallici (no plastica)

  • sostenibilità economica
  • ibridizzazione fresatura VAM, saldatura 3D, hanno sviluppato un prototipo a 5 assi, in fase di acquisto sorgente più fredda con minore impatto sul pezzo
  • simulazione di processo, hanno un modello già validato di deposizione cordone, che stima tensioni residue, da usare in fase di pianificazione ciclo tramite un CAM verticale basato su Rinoceros a 3 assi presto a 5
Sabato Movet cluster regionale toscano trasporti organizza evento 3a edizione, sabato e a pagamento

la regione Toscana coinvolge stakeholder nella giornata progetto TRINNO il 30/9 in vista di futuri bandi ed è invitato alla tavola rotonda

Lanzetta UniPI

fervore di investimenti da parte delle varie sedi su macchine AM, permane il dualismo tra temi di ricerca Aitem e esigenze pratiche aziende e quindi difficoltà di reclutamento come soci Aitem

incoraggia chi acquista macchine a coinvolgere il proprio fornitore ad aderire al gruppo AM

sottolinea l'opportunità di maggiore coordinamento tra sezioni e gruppi Aitem che entrano in sovrapposizione sulle tematiche AM

in mancanza di proposte alternative per eventi del gruppo 2017, ripropone la presenza alla fiera MecSpe di Parma 2017

i due progetti PRIN presentati dal gruppo AM non sono stati approvati

conferma la snellezza degli Skype Meeting e aggiorna puntualmente la seduta a

Mercoledì 23 Novembre 2016 ore 10-10:45, su
  1. Comunicazioni. Giro di tavolo su eventi, ricerche e congressi AM
  2. Convegno a MecSpe 23-25 Parma Marzo 2017, TechnologyHub Milano 20-22 Aprile 2017, sessione AM Italy c/o CIRP ICME bis Golfo di Napoli 19-21 Luglio 2017, sessione AM convegno Aitem Pisa 11-13 Settembre 2017, Scuole Aitem di I e II livello
  3. Pubblicazioni intersede
  4. PRIN 2017
Registrare le disponibilità della propria sede nel modulo di prenotazione

martedì 28 giugno 2016

Seminario tecnico Metal Additive Manufacturing e Saldatura: qualità, tempi e costi

Scarica programma e scheda di registrazione cliccando questo link
Simulazione processi manifatturieri
SEMINARIO TECNICO “METAL ADDITIVE MANUFACTURING E SALDATURA: QUALITA’, TEMPI E COSTI”
Martedì 28 Giugno 2016, Università di Brescia, via Branze 38 (BS)

Consigliato a: technical manager, ingegneri di processo ed R&D nei settori industriali dell’aerospazio, machinery, Oil&Gas, Energia, automotive ; Università e Ricerca

9:00 Registrazione
9:30 Introduzione a cura di AITeM ed ESI
9:45 Panoramica sulle tecnologie per l’additive - Applicazioni dell'Additive Manufacturing nel settore biomedicale - Progetto H&W – L. Giorleo, A. Fiorentino (Università di Brescia)
10:15 Validazione e verifica sperimentale dei risultati della modellazione termica nei processi direct energy deposition (DED) e selective laser melting (SLM) per metalli - Intervento Università  
10:35 Coffee break
11:00 Know-how sul metal additive manufacturing e progetti futuri - Intervento Industria (Aerospace)
11:45 Simulating Metal Additive Manufacturing processes, cases on Powder Bed and Blown Powder - ESI Group
12:15 La tecnologia additiva per micro-deposizione di polvere metallica e applicazioni della tomografia in ambito industriale - Federico Mazzucato  e Valentina Aloisi, Valentina Aloisi, Federico Mazzucato e Filippo Zanini (Univerisità di Padova)
12:35 Pranzo (con demo VIRTUAL REALITY IC.IDO)
14:00 Validazione e verifica sperimentale dei risultati della modellazione termica nei processi direct energy deposition (DED) e selective laser melting (SLM) per metalli – Ali Gokhan Demir, Bianca Colosimo, Ali Gokhan Demir, Barbara Previtali (Politecnico di Milano)
14:20 Prevenire distorsioni e stress residui nei processi di saldatura: qualità, tempi e costi – Intervento Industria (Oil&Gas/Energia)
15:00 Coffe break
15:30 Virtual Assembly: la simulazione numerica per proporre, comparare e scegliere tra diverse soluzioni produttive - ESI Group
16:00 Conclusione lavori
16:15 Visita ai laboratorio H&W Additive Manufacturing dell’Università di Brescia

giovedì 9 giugno 2016

ALTAIR ATCx - 5 Luglio @ PoliHub Milano

Carissimi,

 

vi segnalo la nostra iniziativa. Avremo il piacere di ospitare presso il PoliHub in data 5 luglio 2016, un convegno interamente dedicato all’Additive Manufacturing, patrocinato dall’AITA.

 

L’evento è gratuito, perciò invito tutti gli interessati a prendere visione dell’evento e registrarsi al seguente link poiché i posti sono limitati: http://www.altairatc.com/EventHome.aspx?event_id=76

 

Vi aspettiamo.

 

Cordiali Saluti,

 

Carlo

 

                                                              

 

Carlo Seclì | Account Manager & Marketing

 

P +39 011.9007.731 | F +39 011.9007.712 | M +39 348.320.42.62

A via Livorno,60 c/o Environment Park– Torino (Italy)

DropBox  | altairengineering.it   | Altair University | Altair Connect

Altair | Innovation Intelligence® |    

 

| Vuoi diventare anche tu un Inspire Ambassador? Clicca qui:

 

 

 

 

domenica 3 aprile 2016

Partecipazione Sezioni/Gruppi Aitem



Scorrere per visualizzare l'intero elenco oppure visualizza in una nuova finestra
Scarica in PDF

Ingrandisci e compila in una nuova finestra

venerdì 26 febbraio 2016

Attività 2015 del Gruppo Aitem Additive Manufacturing

Presentazione del referente prof. Michele Lanzetta al Consiglio Direttivo Aitem di Venerdì 16 Marzo 2016 presso CNR ITIA, Milano

Avvia la presentazione o ingrandiscila a tutto schermo con i pulsanti di controllo
La rotellina per scaricare in PDF o PPTX