giovedì 10 gennaio 2019

Webmeeting Pianificazione 2019

Incontro di

Mercoledì 06 Febbraio 2019 ore 11-12

link per collegarsi tramite Skype for Business: apparirà qui prima del collegamento

Ordine del giorno:
1. Comunicazioni
2. Giro di presentazione dei partecipanti
3. Progetti di ricerca (Prin, UE)
4. Divulgazione (eventi, fiere, numeri speciali riviste, convegni)
5. Formazione (Accademia AM, master, corsi) 
6. Varie ed eventuali

mercoledì 6 giugno 2018

Lanciata l'Accademia Italiana dell'Additive Manufacturing

Oltre 40 docenti ed esperti della Rete Italiana più qualificata sull'Additive Manufacturing, nata in seno all'AITeM Associazione Italiana Tecnologie Manifatturiere, si sono alternati su due corsi di 60+60 ore in 8 moduli tematici svolti da Giugno a Settembre 2018 presso il prestigioso Florence Learning Center Nuovo Pignone Holding SpA, nell'ambito della formazione ai Dirigenti di una delle principali multinazionali toscane, BHGE con sede a Firenze
Il corso, aperto anche ad esterni a costo simbolico, è stato certificato dall'Ordine Nazionale degli Ingegneri per acquisizione di crediti formativi
L'articolazione didattica e l'apporto di temi da parte degli esperti, che svolgono ricerca ultradecennale nel settore delle tecnologie additive, rappresenta un valore per il sistema Italia della ricerca e dell'industria, per riaffermare la collocazione del paese anche in questo settore strategico

Tutte le informazione su Portale dell'Accademia AM

giovedì 17 maggio 2018

Nasce il CIRAM

Prende il via il CIRAM Centro Interuniversitario di Ricerca per l'Additive Manufacturing, coordinato per il primo triennio dal Prof. Ing. Luca Iuliano del Politecnico di Torino, con l'adesione di piccole e grandi sedi universitarie da tutto il territorio nazionale

Il Vicerettore per la Pianificazione del Politecnico, Prof. Ing. Luca Settineri, che ha fortemente voluto il progetto, ha battezzato l'iniziativa nella sala CDA assieme al Vicerettore per la Ricerca, Prof. Ing. Stefano Paolo Corgnati, accogliendo i rappresentanti universitari: Prof. Ing. Antonino Squillace (Università di Napoli Federico II),  Prof. Ing. Luigi Maria Galantucci (Politecnico di Bari), Ing.
Ing. Luca Giorleo (Università di Brescia), Prof. Ing. Michele Lanzetta (Università di Pisa), Prof. Ing. Gianni Campatelli (Università di Firenze), Prof. Ing. Fabrizia Caiazzo (Università di Salerno),
Prof. Ing. Elena Bassoli (Università di Modena e Reggio Emilia) e Prof. Ing. Paolo Minetola, Ing. Alessandro Salmi, Ing. Manuela Galati, Ing. Flaviana Calignano e Ing. Eleonora Atzeni (Politecnico di Torino)

Oltre alle formalità e celebrazioni del caso, l'incontro è stato accompagnato da un momento conviviale nel ristorante universitario e da una visita al Centro IAM@PoliTo, uno dei più all'avanguardia a livello internazionale, frutto di oltre 10 milioni di investimenti in macchine per la produzione e per l'esecuzione di prove all'avanguardia su componenti e materiali

Il CIRAM nasce in seno all'AITeM Associazione Italiana Tecnologie Manifatturiere e dal gruppo AMItaly, dove i processi additivi sono oggetto di ricerche dagli anni 90 per la prototipazione rapida

L'Additive Manufacturing è considerata una tecnologia emergente, uno dei fattori abilitanti di Industria 4.0. Oggi l'attenzione crescente da parte dell'industria e da nuovi ambiti di ricerca (si pensi ad esempio ai settori biomedico, civile, ai polimeri ecosostenibili, alla stampa 3D da scrivania ecc.) estende lo spettro delle ricerche con il solo limite dell'immaginazione umana

Anche verso questa nuova frontiere, l'esperienza e il rigore dei membri e dei laboratori CIRAM può rappresentare un riferimento di competenze e attrezzature per lanciare l'esplorazione verso nuove potenzialità applicative per prodotti e servizi